Città storica di Meknes

Fondata nel secolo XI dai Almorávides come un insediamento militare, Meknes divenne un capitale sotto il Sultano Moulay Ismaïl (1672-1727), il fondatore della dinastia alauí. Il Sultano lo trasformò in una impressionante città di stile ispano-morisco, circondata da alte pareti con grandi porte, dove la armoniosa miscela degli stili europeo e islamico del Magreb del xvii secolo sono ancora evidenti oggi.


Medina di Fez

Fondato nel secolo IX e la casa della più antica università nel mondo, Fez ha raggiunto il suo apice nei secoli XIII-XIV sotto il Marinids quando ha sostituito a Marrakech come capitale del regno. Il tessuto urbano e i principali monumenti della medina - madrase, fondouks, palazzi, residenze, moschee e fonti - risalgono a questo periodo. Sebbene la capitale politica del Marocco è stato trasferito a Rabat nel 1912, Fez conserva lo status come il paese del centro culturale e spirituale.

La medina di Marrakech

Fondata nel 1070-72 per i Almorávides, Marrakech rimane un centro politico, economico e culturale per un lungo periodo di tempo. La sua influenza si sentì in tutta la parte occidentale del mondo musulmano, nel nord Africa in Andalusia. Ha diversi bellissimi monumenti che risalgono a quel periodo: la moschea di Koutoubiya, la , le almenas, porte monumentali, giardini, ecc. Successivamente Bandiâ gioielli architettonici comprendono il palazzo, la madraza Ben Youssef, le tombe Saadianas, diversi grandi residenze e luogo Jamaâ il Fna, vero teatro all'aria libera.

Rabat, capitale moderna e storica città: un patrimonio condiviso

Fondata nel 1070-72 per i Almorávides, Marrakech rimane un centro politico, economico e culturale per un lungo periodo di tempo. La sua influenza si sentì in tutta la parte occidentale del mondo musulmano, nel nord Africa in Andalusia. Ha diversi bellissimi monumenti che risalgono a quel periodo: la moschea di Koutoubiya, la , le almenas, porte monumentali, giardini, ecc. Successivamente Bandiâ gioielli architettonici comprendono il palazzo, la madraza Ben Youssef, le tombe Saadianas, diversi grandi residenze e luogo Jamaâ il Fna, vero teatro all'aria libera.